Home > C'era un volta... > Genova 1982: Festival “Europa Scacchi”

Genova 1982: Festival “Europa Scacchi”

Disputatosi dal 21 al 28 Febbraio 1982 nel Salone del Ristorante della Fiera Internazionale di Genova vide la partecipazione di ben 239 giocatori provenienti da tutte le regioni d’Italia e da diverse nazioni estere, tra i quali diversi nomi che sarebbero presto diventati illustri, come l’allora più giovane Maestro della Penisola, l’appena sedicenne Ennio Arlandi, il diciasettenne Spartaco Sarno, Fabio Bruno, Carlo Rossi e per citare i rappresentanti liguri: Flavio Guido e Guido Tonna.

Fiera

Panoramica della Fiera Internazionale come è oggi

Memorabile fu la Simultanea inaugurale tenuta dal Grande Maestro Sergio Mariotti e dai Maestri Internazionali Francisco Trois, che partecipò all’Interzonale di Riga nel 1979, e dall’indimenticato Milorad Vujovic, vincitore di innumerevoli Festival, tra cui appunto questo di Genova. Per un breve profilo del compianto Maestro belgradese rimandiamo al Numero 58 di “Scaccomatto”, il mensile online del Centurini.

Vujovic

il vincitore del Torneo MI Milorad Vujovic (da www.cavalliesegugi.com)

Tra gli sfidanti “umani” di Mariotti nel corso della sua simultanea per la verità ci fu anche un …”non-umano”: si trattava di una scacchiera elettronica per l’epoca sensazionale, della Fidelity, e “manovrata” per l’occasione dall’invidiatissimo proprietario, il Dottor Antonino Buffa. In quegli anni rappresentava una novità assoluta in campo scacchistico: in Italia esistevano solo due negozi ove si poteva acquistare un “avversario elettronico” di quel tipo, Romagnoli a Milano e Savinelli a Genova. Per la cronaca Mariotti vinse la partita contro l’avversario al silicio ma subì un’inopinata sconfitta contro un tredicenne di Genova che si avventurò in una Caro-Kann per trovarsi quasi inaspettatamente in vantaggio di una “qualità” contro il ben più quotato avversario. Il ragazzino timorosamente aspettando una travolgente reazione, quando s’avvide che questa tardava ad arrivare, timidamente osò chiedere la patta al suo illustre avversario che, di  rimando, con gesto sportivo da Campione qual è, abbandonò cavallerescamente.
Arbitrarono la manifestazione Pietro Tonna, Gino Piccinin, Francesco D’Alessandro ed il giovane Morana mentre l’organizzazione fu curata dal Circolo Scacchistico Pegliese.
Di seguito la Classifica dei cinque Tornei di cui era composta la manifestazione (in italico i giocatori liguri):

Magistrale:

  1. Vujovic 7
  2. Sanna 6
  3. Cocozza 5½
  4. Lostuzzi 5½
  5. Tonna
  6. Bonati 5
  7. Bruno 5
  8. Cirabisi 5
  9. Rossi 5
  10. Arlandi 4½
  11. Casa 4½
  12. De Palma
  13. Paniagua 4½
  14. Ploner 4½
  15. Schumi 4½
  16. Triller 4½

(…seguono altri 24 giocatori tra i quali citiamo Mrdja, Profumo, Torrielli, De Angelis, etc.)

1a Nazionale:

  1. Roatta
  2. Guido F. 6
  3. Gonzaga 6
  4. Ambrosi
  5. Anselmo 5
  6. Leoncini 5
  7. Garano 5
  8. Piccardo M. 5
  9. Frilli 4½
  10. Rodella

2a Nazionale:

  1. Musso 6
  2. Chiesa
  3. Coperchini 5½
  4. Gerra 5½
  5. Nicora
  6. Pino
  7. Valle 5½
  8. Bellatalla 5
  9. Emanuelli 5
  10. Magari 5
  11. Shaban 5

3a Nazionale:

  1. Sarno 6½
  2. Liccardo 6
  3. Battaglia
  4. Bisio
  5. Bonoldi 5½
  6. Califano 5½
  7. Carlini
  8. Cavatorta F.
  9. Di Tora 5½
  10. Guido G.
  11. Mazzetta
  12. Minì V.
  13. Murgia
  14. Musumeci 5½
  15. Nastrelli
  16. Ritrovato
  17. Rossi
  18. Salvo 5½
  19. Sardo 5½
  20. Tedeschi P.
  21. Virgilio

Esordienti:

  1. Lanza 7
  2. Bossoni 6
  3. Falcone 6
  4. Federico  6
  5. Tommasini 6
  6. D’Osonzo
  7. Raggi

“Scacchi sotto la Lanterna” invita i Lettori che hanno piacere ad inviarci ricordi e testimonianze di quello che fu il primo grande evento scacchistico genovese dopo molti anni di “pausa organizzativa” e che fu da preludio ad altre importanti manifestazioni quali l’edizione dell’anno successivo, i Tornei “Genova Scacchi” organizzati dal Centurini, presso il “Centro Civico Buranello” di Sampierdarena, ed il memorabile “Torneo ad inviti” del 1989 disputato presso il Teatro Duse e vinto dal GM ucraino Lerner, prima dei più recenti Open di Palazzo Ducale e del Novotel.

  1. Massimiliano Orsi
    13 novembre 2009 alle 11:42 AM

    Gentile Redazione

    ho letto con grande interesse alcuni dei vostri articoli, in particolare quello sul torneo di Genova 1982. In collaborazione con la FSI sto portando avanti un progetto di raccolta, catalogazione e (presto) pubblicazione di classifiche di vecchi tornei altrimenti perduti, progetto che dovrebbe affiancarsi all’archivio partite online da me gia’ gestito.

    A tale scopo sto raccogliendo piu’ materiale possibile, soprattutto quello disponibile in forma digitale. Vi sarei grato se poteste mandarmi liste partecipanti, classifiche, tabelloni di ogni torneo “omologato FSI” di cui siete in possesso in forma digitale (testo, doc, PDF, ecc), soprattutto se precedente l’anno 2000. Vi chiedo anche di estendere tale richiesta a Claudio Sericano, di cui ho molto apprezzato (e depredato!) il sito sulla storia degli scacchi.

    Cordialmente

    Massimiliano Orsi
    responsabile Archivio Partite Online FSI
    partite@federscacchi.it

  2. 26 marzo 2012 alle 1:07 PM

    Ah, ma non avete messo che venne in visita al torneo il grande Adriano Chicco! venne in incognito, per la verità, e pochissimi vennero a saperlo.
    Avevo giocato con un giocatore di Genova e nel dopo partita mi disse che aiutava Chicco a cercare in archivio una foto di luigi Centurini, personaggio su cui stava lavorando. Naturalmente gli dissi che ero da anni in contatto epistolare con lo stoirico genovese. Il gioreno dopo, mentre giocavo, sentii parlottare dietro di me. Mi voltai e trovai Adriano Chicco. Ci scanbiammo qualche parola e poi il grande storico se ne andì, furtivamente come era arrivato.
    Il giorno dopo sentii Tonna sussurrare a qualcuno: ma lo sai che ieri qui nel torneo è stato intravisto Adriano Chicco?

  3. 18 aprile 2013 alle 5:21 AM

    It’s wonderful that you are getting thoughts from this post as well as from our argument made here.

  4. 17 giugno 2014 alle 1:27 PM

    I am sure this piece of writing has touched alll the internet users, its really
    really good post on building up nnew weblog.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: